Alta Pusteria

Se cercate un luogo dove lo sport, il divertimento e il relax non hanno mai fine, venite in Alta Pusteria, non resterete delusi!

Circondata dai famosi “monti pallidi”, ovvero le Dolomiti di Sesto e di Braies, tra i quali spiccano le note Tre Cime di Lavaredo, sorge l’Alta Pusteria. Con un paesaggio unico, fatto di vette innevate e boschi rigogliosi che si affacciano su pascoli e piccoli paesini, l’Alta Pusteria si lascia scoprire attraverso numerosi percorsi da intraprendere a piedi o in mountain-bike, vie ferrate e alte vie.

D’estate, infatti, il territorio dell’Alta Pusteria si offre come meta ideale per gli amanti dell’escursionismo, del nordic walking, dell’arrampicata, ma anche per coloro che vogliono semplicemente rilassarsi in mezzo alla natura. Gli appassionati di mountain-bike possono regalarsi momenti di puro divertimento lungo la pista ciclabile che da Dobbiaco porta a Lienz o su quella che, partendo sempre da Dobbiaco, giunge a Cortina. Da non dimenticare i parchi giochi e le tantissime attività pensate per la felicità dei più piccoli.

Nella stagione invernale l’Alta Pusteria accoglie gli sportivi in ben sette aree sciistiche e un centro peri il fondo, mentre su atri bellissimi spazi innevati si scende con lo slittino, si fanno escursioni con le racchette da neve o ci si rilassa ammirando il tutto al caldo, dentro ai rifugi.

L’Alta Pusteria organizza, inoltre, tantissimi eventi durante tutto l’anno, tra i quali: le Settimane musicali di Gustav Mahler, il Balloonfestival alla Granfondo di Dobbiaco, la Corsa Tre Cime Alpin, il Sudtirol Dolomiti Superbike. All’interno dei musei, dei castelli e per le vie dei paesi, infine, si possono conoscere più da vicino la cultura e la storia, le usanze e i costumi tipici di questa straordinaria e ricca terra.

Sentiero tematico del latte

Un percorso ideale per i bambini, in dieci tappe, lungo le quali i piccoli avranno la possibilità di scoprire tutto il processo produttivo del latte.

Il Sentiero tematico del Latte è lungo all’incirca un chilometro, ed è il percorso ideale per coniugare movimento, natura, tradizione e didattica. Il giro inizia dal parco giochi “Maso Waldile” e termina al Caseificio di Sesto.

In dieci tappe questa passeggiata permette soprattutto ai bambini di acquisire attraverso il gioco, informazioni sulle varietà e particolarità del latte, sulle diverse razze di animali e sull’importanza della qualità del mangime. La prima tappa ad esempio informa sulla storia e la gestione delle malghe, la seconda sulle razze dei bovini allevati a Sesto. Mentre la tappa più amata dai piccoli è sicuramente quella con la mucca di legno che si può perfino mungere, dato che la struttura nasconde un serbatoio d’acqua. In altre stazioni il latte viene presentato come elemento nutritivo e ne viene spiegata la lavorazione che lo trasforma in burro e formaggio.

Un percorso coinvolgente che in maniera ludica fa acquisire e scoprire importanti informazioni sul fantastico mondo del latte!

Palestra di roccia di Brunico

Brunico offre agli appassionati di arrampicata un’attrezzata palestra di roccia proprio nel centro di quest’incantevole località dell’Alta Pusteria, nei pressi del Municipio. Anche i bambini potranno arrampicare in totale sicurezza, seguiti da personale esperto.

La palestra di roccia di Brunico offre ben 36 vie di vari livelli di difficoltà, dal 3° grado al 7c+, che cambiano tre volte l’anno e che possono essere affrontate sia da esperti arrampicatori, sia da chi si imbatte per la prima volta in questa avventura. La struttura è aperta dalle ore 8.00 alle ore 22.00, tranne il lunedì pomeriggio e sera. La struttura è chiusa anche a settembre per circa tre settimane per lavori di manutenzione.

I biglietti d’ingresso si possono acquistare presso l’Associazione Turistica di Brunico, e costano € 2,00 per bambini, ragazzi e studenti e € 5,00 per gli adulti. È possibile acquistare anche tessere annuali e tessere famiglia.

Possibilità di parcheggio davanti alla struttura sportiva o nel parcheggio sotterraneo.

Maggiori informazioni:
Brunico Kronplatz Turismo
Tel.: 0474 555722

"Giro delle Cime"

Il “Giro delle Cime” in Alta Pusteria si snoda per 30 km tra il Monte Elmo, la Croda Rossa, il Passo Monte Croce e il comprensorio della Val Comelico. Con questo lungo giro si percorrono alcune delle più belle piste della zona e gli spostamenti da un punto all’altro si effettuano comodamente in navetta.

Il Giro delle Cime è un entusiasmante itinerario ad anello che si svolge tra le meravigliose Dolomiti di Sesto, nell’area sciistica dell’Alta Pusteria. Un percorso di 30 km che si intraprende per qualche tratto con lo skibus e che tocca le zone del Monte Elmo, di Croda Rossa, di Passo Monte Croce e del comprensorio della Val Comelico.

Lo skitour ha inizio da San Candido: dal centro si raggiunge con la navetta la stazione a valle del Monte Elmo (2200 m di altitudine, punto più alto di questo skitour in Alta Pusteria). Da qui si scende fino a Sesto dove con uno ski bus si arriva alla Croda Rossa; dopo una breve pausa, si giunge a Passo Monte Croce, si discende lungo la pista Mark Girardelli e si prosegue in direzione della Val Grande.
Il percorso continua raggiungendo il comprensorio della Val Comelico con lo skibus e da qui si sale in vetta prendendo la seggiovia Col d’la Tenda. Dopo un’altra divertente sciata, la navetta conduce alla pista Signaue, per poi tornare al Monte Elmo. Scendendo lungo la pista Helmissimo in direzione di Versciaco, si torna infine con lo skibus alla stazione ferroviaria di San Candido.

Pista da slittino Croda Rossa

La pista conta 5 km di lunghezza e un dislivello di 690 m, estendendosi dai prati di Croda Rossa fino alla stazione a valle di Sesto-Moso. Adatta anche a famiglie con bambini.

Punto di partenza: stazione a monte funivia Croda Rossa
Punto di arrivo: stazione a valle funivia Croda Rossa
Lunghezza: 5 km
Dislivello: 690 m
Difficoltà: media

La pista è situata a Sesto e si raggiunge comodamente con la cabinovia Croda Rossa. La salita dura 10 minuti circa e, una volta raggiunto il punto di partenza ai prati di Croda Rossa, la discesa in slittino si svolge lungo 5 km di tracciato fino alla stazione a valle Sesto-Moso. Per prolungare e variare il divertimento di chi ama le discese in slittino in Alta Pusteria, la pista Croda Rossa è stata collegata a quella di Signaue. Inoltre, il giovedì a partire dalle ore 22:00 il tracciato viene illuminato per concedere agli appassionati emozionanti corse in notturna.

Tre Cime Snowpark

La ski area Monte Elmo a Sesto riserva solo il meglio agli amanti dello snowboard in Alta Pusteria: pendii e salti di ogni tipo, adrenalina non stop anche per i principianti.

  • Dove: Sesto – Alta Pusteria, sul Monte Elmo a 2200 m di altezza
  • Estensione: 2 zone (Kids Learn Park e Easy/Medium Park); 450 m di lunghezza
  • Strutture: 6 jump facili, 4 jump medi, 4 rail, 8 box
  • Come arrivare: accesso dal parcheggio di Versciaco, per arrivare in 10 minuti alla seggiovia Raut presso lo snowpark
Nordic Walking in Alta Pusteria

Un panorama dolomitico senza eguali da esplorare lungo 25 percorsi diversi, nelle zone della Valle di Braies, Villabassa, Dobbiaco, San Candido e Sesto: scopri di più!

In Alta Pusteria l’offerta per chi ama praticare il Nordic Walking in Alto Adige è davvero speciale: 25 itinerari di diversa lunghezza, dislivello e difficoltà dislocati nelle zone della Valle di Braies, Villabassa, Dobbiaco, San Candido e Sesto. La scelta non sarà facile tra una bella escursione per masi e distese verdi e una passeggiata più tranquilla lungo un sentiero meditativo.
Fare Nordic Walking in Alta Pusteria vuol dire mantenersi in forma tra i meravigliosi scenari del Lago di Braies e del Lago di Dobbiaco, circondati dalla magnificenza delle Dolomiti. I 25 percorsi si propongono di accontentare le esigenze di tutti: contrassegnati in blu ci sono gli itinerari facili e adatti ai meno esperti di Nordic Walking; quelli con il colore rosso sono i tracciati di media difficoltà; quelli con colore nero, infine, sono i percorsi difficili. Molti sono praticabili anche con passeggino e con sedia a rotelle.

Golf Club Passo Monte Croce

Il Golf Club Passo Monte Croce a Sesto Pusteria offre agli amanti del golf un campo con driving range e 6 piazzole per tiro a precisione dove ognuno potrà mettersi alla prova!

Come arrivare: 6 Km da Sesto Pusteria. SS 52 per il Passo Monte Croce Percorsi autostradali: autostrada del Brennero uscita Fortezza, direzione Brunico, S. Candido, Sesto. Autostrada per Cortina uscita Ponte nelle Alpi, direzione S. Stefano di Cadore, Passo Monte Croce.
Altitudine: 1636 mslm
Strutture/servizi: driving range, 6 piazzole per tiro a precisione, putting green, noleggio gratuito mazze, bar, ristorante, albergo, Beauty- Wellness-Center, foresteria, grill all'aperto con ampia terrazza.
Stagione: maggio-novembre
Giorno di chiusura: nessuno

Il Golf Club Passo Monte Croce accoglie tutti gli appassionati di questo sport nella suggestiva cornice di Sesto in Alta Pusteria. Aperto tutto l’anno, la struttura ospita un campo con driving range e 6 piazzole per tiro a precisione, dove ogni golfista, principiante e non, potrà mettersi alla prova e giocando fino all’ultima buca. Da fine luglio a fine agosto il Golf Club Passo Monte Croce offre ai giocatori di golf meno esperti l’assistenza di un istruttore preparato che fornirà tutti i consigli per il perfezionamento del gioco lungo e della tecnica di gioco. Tra i numerosi servizi disponibili presso questo golf club di Sesto Pusteria vi sono il noleggio gratuito delle mazze e un gill all’aperto con terrazza.

Maggiori informazioni:
Hotel Passo Monte Croce
tel. 0474 710328

Acquafun di San Candido

Giochi d’acqua per divertirsi, idromassaggio per rilassarsi, piscina per nuotare: in Alta Pusteria l’Acquafun di San Candido ti stupirà con mille attrazioni per grandi e piccini!

L’Acquafun di San Candido è il centro acquatico dedicato a tutti gli amanti del benessere e del nuoto in Alta Pusteria. Situato a pochi passi dal centro di San Candido, l’Acquafun si propone di regalare momenti indimenticabili a grandi e piccini con tante attrazioni diverse per il divertimento e il relax in acqua.
Per allenamenti e appassionanti gare di nuoto la struttura dell’Alta Pusteria offre la bellissima piscina di 25 m a cinque corsie, mentre per divertirsi con tutta la famiglia o gli amici ci sono le vasche idromassaggio, il canale corrente, lo spazio giochi d’acqua e lo scivolo gigante di 75m. L’Acquafun di San Candido pensa anche ai più piccoli con una vasca a loro riservata nel mezzo di un giardino esotico, dove potranno fare un bel bagno in tutta sicurezza assieme ai genitori.

Maggiori informazioni:
Acquafun
Via M.H. Hueber 2
39038 San Candido
Tel. 0474 916200
Fax 0474 912752
info@acquafun.com
www.acquafun.com

Giro in mountain bike al Monte Elmo

Il tour in mtb in Alta Pusteria si svolge da San Candido alla cima del Monte Elmo; molto dura la salita dalla Malga al Rifugio Sillianer Hütte, ma la vista sulle Dolomiti ripaga lo sforzo.

Punto di partenza: San Candido
Lunghezza:  36km
Tempo: 5h
Punto più alto: 2434 m (cima Monte Elmo)
Dislivello: 1400 m
Difficoltà: medio-difficile

Questo itinerario di mountain bike in Alta Pusteria diretto alla cima del Monte Elmo inizia a San Candido. Da San Candido si prende la ciclabile con direzione Est e la si percorre per 11 km fino a raggiungere Sillian. Si attraversa il ponte con indicazione “Leckfeldalm” e dopo il passaggio a livello si imbocca la forestale che conduce alla Malga “Leckfeldalm” (1900 m). Da qui comincia una ripidissima salita di 4 km molto impegnativa, che è consigliabile percorrere a spinta, fino al Rifugio “Sillianer Hütte” (2450 m). Qui si gode di un panorama mozzafiato sulle Tre Cime di Lavaredo e le Dolomiti di Sesto. Lungo il sentiero ripido, dal “Sillianer Hütte” si torna alla forcella e, in direzione ovest, si arriva al Rifugio “Gallo Cedrone” (2200 m). Dal rifugio si prosegue questa bella pedalata in Alta Pusteria in discesa fino a raggiungere la stazione a monte della funivia Monte Elmo e il Ristorante Monte Elmo (2050 m). Al ristorante si seguono le indicazioni per il Rifugio “Jägerhütte” (Baita del cacciatore) e, in discesa con direzione ovest, si torna al punto di partenza dell’itinerario di mountain bike al Monte Elmo, San Candido.

Attualmente non abbiamo trovato alcun evento da proporti, torna a trovarci

Lago di Braies

Il Lago di Braies, situato nell’omonima valle in Val Pusteria, Alto Adige, ai piedi della Croda del Becco, è una frequentata meta turistica, sia per la sua bellezza che per l’opportunità che offre di fare facili passeggiate nei dintorni. Senza dimenticare, per gli escursionisti più esperti, che dal lago parte anche l’Alta Via n.1.

Chiamato anche la “perla dei laghi dolomitici”, il Lago di Braies è situato nell’omonima valle a 1496 metri sul livello del mare, ai piedi dell’imponente parete rocciosa della Croda del Becco, circondato dalle bellissime Dolomiti, Patrimonio Umanitario dell’Unesco.

Questo piccolo lago alpino è immerso nello splendido Parco Naturale di Fanes – Sennes  - Braies, ed è l’ideale punto di partenza per passeggiate, escursioni o gite in mountain bike. Infatti proprio da qui parte la bellissima Alta Via numero 1 che vi porta a raggiungere le vette più belle delle Dolomiti.

Le meravigliose acque lipide del lago e l’incantevole panorama che lo circonda vi faranno da scenografia durante una romantica gita in barca a remi, o durante una passeggiata lungo il sentiero che costeggia il lago. Questo piccolo specchio d’acqua assume il suo aspetto più recondito e misterioso di mattina, quando il sole sorge dietro le montagne, e nelle notti di luna piena quando le sue acque cristalline riflettono i deboli fasci di luce dell’alba o della luna.

Lago di Dobbiaco

Il Lago di Dobbiaco si trova a 1259 mt di altitudine, nella splendida Valle di Landro, a sud dell’omonima località in Alta Pusteria. Sia d’estate che d’inverno il lago è una meta ideale per gli amanti delle attività all’aperto, un’oasi per famiglie e per sportivi.

Il lago si è formato a causa delle numerose frane che si sono staccata dalla montagna che sovrasta la sponda occidentale. Nei mesi estivi, il lago si adatta a romantiche gite in barca a remi e a giri in pedalò. Nella stagione invernale , se il lago è ghiacciato, si può praticare curling e hockey su ghiaccio oppure fare quattro passi tra la coltre di neve. Attorno al lago passano anche i tracciati per lo sci di fondo del circuito Nordic Ski dell’Alta Pusteria.

Per gli amanti delle passeggiate: un percorso naturalistico si snoda lungo le sponde del lago e in 11 tabelle informative illustra anche la flora, la fauna e la morfologia del terreno della zona.

Il lago è anche noto per gli appassionati di birdwatching poiché in primavera si possono ammirare rari tipi di uccelli migratori.

Lago di Landro

Il Lago di Landro si trova in fondo alla splendida Valle di Landro vicino Dobbiaco, in Alta Pusteria. Circondato dalle bellissime pareti rocciose delle Dolomiti, offre un incantevole vista sul Gruppo del Cristallo.

Il Lago di Landro è caratterizzato da acque di un forte blu turchese e si trova ad un’altitudine di 1400 m s.l.m.. D’estate, nonostante l’altitudine, l’acqua di questo lago è abbastanza calda da permettere una nuotata. All’estremità settentrionale del lago si trova anche una spiaggia ghiaiosa, meta ideale per chi vuole sdraiarsi al sole dopo un rigenerante bagno. Per chi invece vuole fare una rilassante passeggiata c’è un semplice tracciato che percorre il perimetro del lago.

Chi ama l’arrampicata può divertirsi nella palestra di roccia posizionata dall’altra parte della strada. Dal punto più alto della parete si ha una bellissima vista panoramica sull’intera zona del lago.

D’inverno per molti mesi il lago rimane ghiacciato ed è percorso da un anello per lo sci di fondo.

Museo Dolomythos

Nel centro di San Candido si erge il più grande museo delle Dolomiti, il Dolomythos. Raccoglie tesori, scoperte e rarità che provengono dalle montagne dichiarate dall’UNESCO nel 2009 Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Il Museo Dolomythos di San Candido è stato fondato nel 1995 da Michael Wachtler, amante della natura e appassionato archeologo, autore di numerosi libri e grande conoscitore delle Dolomiti. Con il passare del tempo questo piccolo museo dell’Alta Pusteria si è trasformato in un grosso ed importante centro di documentazione e di ricerca legato all’universo della montagna.
Il museo accompagna i curiosi visitatori in un affascinante viaggio nel tempo, dalla preistoria fino ai giorni nostri con un’esposizione che include fossili di flora e fauna, informazioni sugli orsi che popolavano in epoca preistorica le Conturines e sui rettili preistorici. Nel 1999 Wachtler scopre l’antenato di serpenti e lucertole e nel corso degli anni riesce a scoprire anche una settantina di nuove specie di piante fossili fin’ora sconosciute.

Un museo adatto soprattutto alle famiglie con bambini che qui possono imparare davvero tutto ciò che c’è da sapere sull’incantevole natura che circonda le Dolomiti.

Orari d’apertura:
dal lunedì al sabato
Dalle ore 10:00 alle ore12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 19:00
Giorno di chiusura: domenica
Dal 15/07 al 10/09 e durante le festività natalizie nessun giorno di chiusura

Informazioni:
Associazione Dolomythos
Via Rainer 11
I-39038 San Candido
Tel. +39 0474 913462
Fax +39 0474 913092
Sito: www.dolomythos.com 

X Questo sito utilizza Cookies propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza di navigazione, secondo le tue preferenze. Se continui la navigazione o chiudi questo banner, accetti implicitamente il loro utilizzo. Per maggiori informazioni Privacy e Cookie Policy