Nordic walking

Scopri dove praticarlo

Bruciare calorie, passare delle ore all’aria aperta e divertirsi allo stesso tempo, è quello che vi verrà offerto dalla disciplina del nordic walking. In Trentino e in Alto Adige numerosi sono i corsi, gli itinerari e i parchi specializzati dedicati a questa nuova attività sportiva.

Il nordic walking è una camminata veloce effettuata con l’ausilio di specifici bastoncini, proviene dalla Finlandia, ed è già diventato una moda! Inizialmente veniva praticato dagli atleti dello sci di fondo come allenamento durante i mesi estivi, ma  poco alla volta si è diffuso in tutto il mondo, sviluppando così un nuovo modo di fare sport rimanendo all’aria aperta. È l’attività ideale per raggiungere un buon benessere fisico senza affaticare le articolazioni, aiuta ad assumere una postura corretta e può essere praticato da tutti a qualunque età.  Un’attività dolce e salutare che vi farà trascorrere delle piacevoli giornate tra i freschi boschi e i prati fioriti delle splendide Dolomiti!

Dove fare Nordic walking

Percorso blu al Nordic Active Park di Vallunga

Breve percorso tra i suggestivi panorami della Val Gardena, con tappa alla bella Cappella di S. Silvestro, ideale d’inverno per escursioni con gli sci di fondo o con le ciaspole.

Punto di partenza: parcheggio Vallunga
Lunghezza: 3 km
Tempo: 20-40 min
Punto più alto: 1700 m
Differenza quota: 45 m
Difficoltà: facile
Quando praticare: Nordic Walking in primavera, estate, autunno; sci di fondo e ciaspole in inverno
Punti di ristoro: La Ciajota (Parcheggio Vallunga); Rifugio Ciampac

L’itinerario di Nordic Walking in Val Gardena segnalato con freccia blu, all’interno del Nordic Acitve Park di Vallunga, ha inizio alla baita “La Ciajota”, nel comune di Selva di Val Gardena. Da qui si prosegue dritti verso la Cappella di San Silvestro. Oltre la cappella si continua seguendo il sentiero che dopo un quarto d’ora circa porta nel bosco. Una volta attraversato il ponte in legno e aver ammirato il panorama verso le pareti del Monte Stevia, si sale verso sinistra. Al bivio si scende a sinistra sulla stradina di ghiaia che riconduce alla radura e si procede verso destra, tornando dopo 300 metri circa al punto di partenza dell’itinerario.

Percorso rosso al Nordic Active Park di Vallunga

L’itinerario si snoda nel Parco Puez-Odle, in Val Gardena, passando per la Cappella di S. Silvestro e le rovine del Castel Wolkenstein. In inverno adatto per sci di fondo e ciaspole.

Punto di partenza: parcheggio Vallunga
Lunghezza: 6 km
Tempo: 1-2 h
Punto più alto: 1800 m
Differenza quota: 150 m
Difficoltà: medio
Quando praticare: Nordic Walking in primavera, estate, autunno; sci di fondo e ciaspole in inverno
Punti di ristoro: La Ciajota (Parcheggio Vallunga); Rifugio Ciampac

Il percorso di Nordic Walking segnalato con freccia rossa al Nordic Active Park di Vallunga, comincia dal parcheggio presso “La Ciajota”, a Selva di Val Gardena. Da qui ci si dirige verso la Cappella di S. Silvestro e si prosegue dritti lungo un sentiero che entra nel bosco. Procedendo in leggera salita, dopo 100 metri si svolta a destra nel bosco di conifere e poi a sinistra salendo tra detriti rocciosi. Dopo 6 minuti circa si svolta a destra ritornando tra la vegetazione e dopo 150 m circa si arriva al Plan dala Ciajota. Si continua l’itinerario su un sentiero pianeggiante che conduce ad un prato dove si può sostare per fare un po’ di stretching.
Dalla radura si prosegue a sinistra nel bosco e dopo aver attraversato il “Plan dala Ciajota” si raggiunge di nuovo sul sentiero di ciottoli che sale verso destra. Trascorsi 5 minuti si gira ancora a destra, passando sotto alle pareti dello “Stevia” e, mantenendo la destra, ci si dirige verso “Steviola”. Si continua a destra lungo un sentiero pianeggiante e giunti sotto alle rovine del Castel Wolkenstein, si gira a sinistra. Dopo 50 m circa si raggiunge un sentiero asfaltato e, procedendo verso sinistra, si torna nuovamente al punto di partenza del percorso, la baita “Ciajota”.

Percorso nero al Nordic Active Park di Vallunga

Si snoda tra i panorami mozzafiato del Parco Puez-Odle, in Val Gardena, passando per la Cappella di S. Silvestro e Castel Wolkenstein.  In inverno adatto per sci di fondo e ciaspole.

Punto di partenza: parcheggio Vallunga
Lunghezza: 9 km
Tempo: 2-3 h
Punto più alto: 1800 m
Differenza quota: 190 m
Difficoltà: difficile
Quando praticare: Nordic Walking in primavera, estate, autunno; sci di fondo e ciaspole in inverno
Punti di ristoro: La Ciajota (Parcheggio Vallunga); Rifugio Ciampac

L’itinerario di Nordic Walking segnalato con freccia nera al Nordic Active Park di Vallunga ha come punto di partenza la baita “La Ciajota”, vicino al parcheggio auto, a Selva di Val Gardena. Ci si dirige dritti verso la Cappella di S. Silvestro, oltre la quale un sentiero porta nel bosco e procede in lieve salita. Percorsi 100 metri circa, si svolta a destra nel bosco di conifere, poi a sinistra su detriti rocciosi. In seguito si gira a destra, si ritorna nel bosco e dopo 150 m circa si raggiunge il Plan dala Ciajota da dove il percorso avanza in piano. Arrivati ad una piccola radura, si gira a destra, entrando nella vegetazione. Si continua in leggera salita passando sotto alle pareti di “Chedul”, per percorrere poi un tratto con vari sali-scendi ed entrare nel bosco. Si giunge così, dopo 10 minuti circa, ad un bellissimo prato con una baita in legno, dove si può sostare per ammirare la bellezza dei paesaggi del Parco Naturale Puez-Odle e riposare.

Dopo la pausa comincia l’itinerario di ritorno, lungo il sentiero di ghiaia che si dirige all’uscita della vallata. Il cammino procede all’inizio in discesa e poi in piano, attraversando praterie e boschi. Dopo un quarto d’ora si svolta a destra in direzione del Plan dala Ciajota, tornando sul percorso di ciottoli, e dopo 5 minuti si svolta ancora a destra ai piedi del Monte Stevia.  Una volta attraversato il bosco in direzione di “Steviola”, si prosegue verso destra su un sentiero pianeggiante. Arrivati sotto alle rovine di Castel Wolkenstein, si gira a sinistra e, dopo 50 minuti circa, si raggiunge un percorso asfaltato: continuando sulla sinistra si torna infine al punto di partenza dell’itinerario, alla baita “La Ciajota”.

Nordic Walking in Alta Val Venosta

Tre bellissimi itinerari di Nordic Walking in Alta Val Venosta verso tre diverse mete: Malga Slingia, il Parco Flora e il Parco Nazionale. Leggi la descrizione dei percorsi.

L’Alta Val Venosta offre agli appassionati di Nordic Walking un ambiente magnifico dove praticare questa divertente attività sportiva dai numerosi effetti benefici sulla salute del corpo e dello spirito.
Gli itinerari di Nordic Walking in Alta Val Venosta sono tre: il percorso Malga di Slingia (4,8 km) a Slingia; il percorso Parco Flora (4,3 km) a Malles; il percorso Parco Nazionale (7,9 km) a Glorenza che presenta due varianti, una facile e una difficile.

Descrizione dei 3 itinerari:

  1. Malga Slingia: il punto di partenza di questo itinerario è il nuovo centro sci di fondo a Slingia. Da qui si procede a sinistra attraverso il bosco e al ponte si svolta a destra, raggiungendo la Malga di Slingia. Dopo una piccola sosta, seguendo il sentiero di escursione si torna nuovamente al centro di fondo.
  2. Parco Flora: questo percorso, indicato in particolare ai principianti del Nordic Walking, parte dalla Piazza Principale a Malles. All’albergo Orso Grigio si svolta a destra, seguendo via Winkel fino a raggiungere “Pflanzgarten”. Si svolta quindi a sinistra percorrendo la strada forestale verso Parco Flora. Una volta attraversato Parco Flora, lungo via Parkgasse si torna di nuovo al luogo di partenza dell’itinerario.
  3. Parco Nazionale: dal Ponte dell’Adige a Glorenza, si avanza fiancheggiando le mura finché si giunge al campeggio della città. Si oltrepassa quindi il rio “Rambach”, l’Adige e poi la strada statale. Da qui, svoltando a destra, sempre lungo il canale d’irrigazione, si arriva “Waldrast”. Si percorrono circa 2,5 km in salita fino alla piccola chiesa di San Martino, dove si trova un bellissimo posto di allenamento con veduta verso la Val Venosta. Si prosegue poi fino all’incrocio di “Platzgangl”.
    - Variante itinerario, facile (6,3 km circa): dall’incrocio di “Platzgangl” si avanza lungo il percorso ginnico e sul sentiero di San Giacomo si torna a Ponte dell’Adige.
    - Variante itinerario, difficile (7,9 km circa): dall’incrocio di “Platzgangl” si svolta a destra verso il canale d’irrigazione “Bergwaal” e si procede costeggiandolo. Seguendo a ritroso il percorso dell’andata, si torna al punto di partenza dell’itinerario.

Nature Fitness Park Plan de Corones

Il Nature Fitness Park a Plan de Corones offre più di 275 km di itinerari, che portano alla scoperta di 4 meravigliose zone della Val Pusteria: Falzes, Brunico, Valdaora, Rasun.

È il parco di Nordic Walking più grande d’Europa che si sviluppa tra gli scenari mozzafiato del Plan de Corones e della Val Pusteria. Per chi ama questa attività sportiva, il Nature Fitness Park Plan de Corones-Dolomiti offre oltre 275 km di itinerari, tra percorsi facili e di difficoltà media, con lunghezze e dislivelli variabili. Il parco si estende da Falzes fino a Rasun nella Valle d’Anterselva, passando per Brunico e Valdaora. Ogni zona presenta una serie di itinerari diversi, che conducono tra i paesi della vallata, su sentieri che si snodano nel bosco, fra i prati, lungo corsi d’acqua, toccando alcuni punti panoramici spettacolari sulle Dolomiti.

Molto piacevole il facile percorso che conduce dal centro di Falzes alla chiesa gotica di San Valentino o l’itinerario di media difficoltà verso il Biotopo di Rasun di Sopra. Ci sono poi escursioni più impegnative come quella nella zona di Brunico che dalla stazione a valle di Riscone si dirige verso il Cimitero di Guerra ed i piccoli stagni sul Monte Spalliera.
A disposizione degli escursionisti, inoltre, al Nordic Fitness Park Plan de Corones-Dolomiti ci sono sempre insegnanti preparati che propongono tour e corsi, workshop introduttivi al Nordic Walking e programmi giornalieri per i più preparati.

Nordic Walking in Alta Pusteria

Un panorama dolomitico senza eguali da esplorare lungo 25 percorsi diversi, nelle zone della Valle di Braies, Villabassa, Dobbiaco, San Candido e Sesto: scopri di più!

In Alta Pusteria l’offerta per chi ama praticare il Nordic Walking in Alto Adige è davvero speciale: 25 itinerari di diversa lunghezza, dislivello e difficoltà dislocati nelle zone della Valle di Braies, Villabassa, Dobbiaco, San Candido e Sesto. La scelta non sarà facile tra una bella escursione per masi e distese verdi e una passeggiata più tranquilla lungo un sentiero meditativo.
Fare Nordic Walking in Alta Pusteria vuol dire mantenersi in forma tra i meravigliosi scenari del Lago di Braies e del Lago di Dobbiaco, circondati dalla magnificenza delle Dolomiti. I 25 percorsi si propongono di accontentare le esigenze di tutti: contrassegnati in blu ci sono gli itinerari facili e adatti ai meno esperti di Nordic Walking; quelli con il colore rosso sono i tracciati di media difficoltà; quelli con colore nero, infine, sono i percorsi difficili. Molti sono praticabili anche con passeggino e con sedia a rotelle.

Nordic Walking Arco Park

Situato nella località di Arco, nell’Alto Garda, il bellissimo parco di Nordic Walking offre 13 itinerari diversi, per un totale di 100 km tutti da camminare. Leggi di più!

Chi ama praticare questa piacevole disciplina sportiva troverà al Nordic Walking Arco Park il luogo ideale per fare bellissime escursioni in Alto Garda.
Il Parco di Nordic Walking in Trentino offre infatti 100 km di itinerari, che si sviluppano nei dintorni di Arco, toccando sia alte quote che altitudini più moderate, come quelle del Lago di Garda, con un dislivello totale di 2648 m. I 13 percorsi presentano lunghezza, dislivello e difficoltà diverse, accontentando così le esigenze di principianti ed esperti di Nordic Walking. La segnaletica di colore diverso e i cartelli con indicazioni sempre ben visibili, consentono di percorrere ogni sentiero nel modo più sicuro ed orientato possibile.
I 13 itinerari del Nordic Walking Arco Park hanno 3 punti di partenza differenti (Prabi, Malga Zanga sul Monte Velo, San Giovanni al Monte) provvisti di tabelloni con la mappatura dell’intera area.

Dati tecnici dei 13 percorsi:

  1. Giro punta del lago
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 15,7 km/dislivello: 92 m/tempo: 3h e 51min/difficoltà: difficile)
  2. Giro del ponte Romano
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 7,3 km/dislivello: 35 m/tempo: 1h e 47min/difficoltà: facile)
  3. Giro delle fontane
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 10,1 km/dislivello: 315 m/tempo: 2h e 59min/difficoltà: difficile)
  4. Giro delle fontanelle
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 3,9 km/dislivello: 147 m/tempo: 1h e 12min/difficoltà: facile)
  5. Giro de Baon
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 6,9 km/dislivello: 233 m/tempo: 2h e 04min/difficoltà: medio)
  6. Giro delle Cave
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 6,0 km/dislivello: 239 m/tempo: 1h e 50min/difficoltà: medio)
  7. Giro dei Prai de Gom
    (punto di partenza: San Giovanni al Monte/lunghezza: 6,8 km/dislivello: 167 m/tempo: 1h e 52min/difficoltà: facile)
  8. Giro Malga Zanga I
    (punto di partenza: Monte Velo/lunghezza: 3,9 km/dislivello: 166 m/tempo: 1h e 13min/difficoltà: facile)
  9. Giro del due Sassi
    (punto di partenza: Monte Velo/lunghezza: 7,5 km/dislivello: 217 m/tempo: 2h e 02min/difficoltà: medio)
  10. Giro delle malghe
    (punto di partenza: Monte Velo/lunghezza: 8,9 km/dislivello: 250 m/tempo: 2h e 24min/difficoltà: medio)
  11. Giro Prato Saiano
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 7,6 km/dislivello: 49 m/tempo: 1h e 50min/difficoltà: facile)
  12. Giro di Laghel
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 8,5 km/dislivello: 317 m/tempo: 2h e 33min/difficoltà: medio)
  13. Giro salt de la cavra
    (punto di partenza: Arco e dintorni/lunghezza: 8,6 km/dislivello: 421 m/tempo: 2h e 53min/difficoltà: difficile)

Dolomiti Nordic Walking Park a Madonna di Campiglio

Il Dolomiti Nordic Walking Park dispone di 32 km di percorsi che si snodano sul Monte Spinale, nel cuore di Madonna di Campiglio: 6 bellissimi itinerari tutti da scoprire!

Il parco di Nordic Walking a Madonna di Campiglio è situato tra i 1550 m e i 2100 m del Monte Spinale, nello splendido ambiente naturale trentino. Agli amanti di questa disciplina, il Dolomiti Nordic Walking Park offre 32 km di itinerari di dislivello e difficoltà diverse, con scorci meravigliosi sulle vette dolomitiche, sul Gruppo dell’Adamello e della Presanella. I sei percorsi di Nordic Walking comprendono escursioni in quota, itinerari nelle vicinanze del centro e un tracciato che conduce fino a Vallesinella. In prossimità della Conca Verde e del lago, inoltre, si possono compiere gli esercizi per l’apprendimento del Nordic Walking. Scopri tutti gli itinerari nel dettaglio!

I 6 itinerari:

  1. Le Grotte lunghezza: 3 km – dislivello: 140 m: dalla Conca Verde si procede in salita verso il paese di Fortini lungo il vecchio passaggio che portava a Campo Carlo Magno.
  2. Giro di Campiglio lunghezza: 6,6 km – dislivello: 210 m: itinerario classico attorno a Madonna di Campiglio che consente di godere di alcuni dei panorami più belli della zona
  3. Vallesinella –lunghezza: 8,5 km – dislivello: 190 m: percorso che si snoda tra boschi e porta alla Vallesinella, al cospetto delle Dolomiti di Brenta
  4. Spinale – lunghezza: 3,1 km – dislivello: 130 m: itinerario panoramico ad alta quota con veduta sulle Dolomiti di Brenta e il Gruppo dell’Adamello e Presanella
  5. Fevri – lunghezza: 5,3 km – percorso in discesa: scendendo dal Monte Spinale si arriva a Madonna di Campiglio, passando per alcuni punti panoramici con vista sulla località e su piazza Imperatrice (luogo molto amato dall’Imperatrice Sissi)
  6. Boch – lunghezza: 4,7 km – dislivello: 180 m: escursione tra pascoli e malghe dell’area del Monte Spinale, alla scoperta delle tradizioni locali

Percorso Tecnico – lunghezza: 0,8 km: itinerario tecnico attrezzato per apprendere le tecniche del Nordic Walking

Fiemme Vitality Park

Situato in Val di Fiemme, il bellissimo parco di Nordic Walking offre 10 percorsi training, per un totale di 80 km, per praticare la disciplina in un’atmosfera da sogno.

Il Fiemme Vitality Park è il primo parco di Nordic Walking inaugurato nella regione trentina. Con un totale di 80 km di itinerari che si sviluppano tra l’Alpe Cermis, il Centro del Fondo di Lago Tesero e il Passo Lavazè, il Fiemme Vitality Park sa soddisfare le esigenze di tutti gli appassionati di Nordic Walking in Val di Fiemme, dal principiante al più esperto.
I 10 percorsi training, infatti, sono di differente difficoltà, lunghezza e dislivello e presentano cartelli esplicativi sulla tecnica del Nordic Walking, per aiutare a compiere il movimento della camminata nordica nel modo più corretto.

Elenco itinerari:

  1. Marcialonga – Alpe Cermis: 2,90 km; dislivello: 13 m; facile
  2. Pezo de Gazolin – Alpe Cermis: 6,60 km; dislivello: 193m; medio
  3. Tabià-Salanzada – Alpe Cermis: 8,70 km; dislivello: 259 m; difficile
  4. La Santa – Alpe Cermis: 2,50 km; dislivello: 100m; facile
  5. Percorso Tecnico: Percorso Storico – Cavalese: 6,90 km; dislivello: 137 m; medio
  6. Via del Bosco – Alpe Cermis: 10,50 km; dislivello: 530 m; difficile
  7. Giro del Prai del Gato – Centro del Fondo: 2,90 km; dislivello: 63 m; facile
  8. Giro alle Case del Lagorae – Centro del Fondo: 4,40 km; dislivello: 71 m; medio
  9. Giro de Barco – Centro del Fondo: 11 km; dislivello: 461 m; difficile
  10. Malga Costa – Passo Lavazè: 4,80 km; dislivello: 122 m; medio
  11. Malga Ora – Passo Lavazè: 7,60 km; dislivello: 127 m; medio

Il sentiero degli Gnomi a Tenna

Il sentiero per Nordic Walking in Val d’Adige raggruppa 6 itinerari che si snodano sulla collina del Comune di Tenna, dove si trova la pineta dall’Alberè, in cui un tempo dimoravano gli gnomi.

In Trentino, chi ama il Nordic Walking abbinato ad un pizzico di magia trova a Tenna, nella Valle dell’Adige, sei itinerari dedicati agli gnomi che, si dice, un tempo popolavano la pineta dell’Alberè. I sentieri di Nordic Walking portano il nome delle bellissime sculture in legno di Sergio Frisanco che adornano la pineta del colle di Tenna nella Valle dell’Adige. Per i bambini sono presenti anche due itinerari didattici dal nome “I segreti degli gnomi”.

I 6 itinerari:

  1. Part dei boschi: si estende sulla costa orientale del colle di Tenna, con vista sul lago fino a Levico Terme, al cospetto di Cima Vezzana.
    Lunghezza: 6 km; tempo: 3 h; dislivello: 150 m; difficoltà: difficile;
  2. Biotopo Pizè Val de l’orco: si snoda nella parte nord della pineta dell’Alberè, scende nella Valle dell’Orco fino a Visintainer e al biotopo Pizè, con vista sul lago di Levico.
    Lunghezza: 4,4 km; tempo: 2 h; dislivello: 150 m; difficoltà: difficile.
  3. Dos dei osei: percorre la parte nord-ovest della pineta dell’Alberè, passando per lo storico “roccolo” e con veduta verso il lago di Caldonazzo, la Marzola, la Vigolana.
    Lunghezza: 4 km; tempo: 1 h e 30 min; dislivello: 70 m; difficoltà: facile.
  4. Sospendole: parte dal centro storico di Tenna per svilupparsi a nord del paese, in cima al colle, attraverso una vasta area coltivata a frutteti.
    Lunghezza: 3,5 km; tempo: 1 h; dislivello: 60 m; difficoltà: facile.
  5. Ex Forte S. Valentino: si snoda nella parte sud della collina, con vista sui frutteti e il lago di Caldonazzo, passando per la località di Brenta, la chiesetta di S. Valentino e il forte austro-ungarico.
    Lunghezza: 4 km; tempo: 2 h; dislivello: 120 m; difficoltà: facile.
  6. Canevaze: percorso che si snoda sulla costa ovest del colle di Tenna e attraversa terrazzamenti un tempo coltivati a vite, con panorama sul lago di Caldonazzo e sulle montagne circostanti.
    Lunghezza: 4 km; tempo: 1 h e 30 min; dislivello: 50 m; difficoltà: facile.

Nordic Walking in Val Fassa

Se ami il Nordic Walking e divertirti in mezzo alla natura, respirando l’aria pura delle Dolomiti, la Val di Fassa ti aspetta con 18 bellissime passeggiate per camminata nordica.

Uno degli sport più amati, tra le attività estive da svolgere all’aria aperta, è sicuramente il Nordic Walking e la Val di Fassa offre una vasta scelta di itinerari per poterlo praticare. Dislocati tra le località di Canazei, Campitello, Pozza, Vigo, Moena e Soraga, i 18 itinerari per Nordic Walking in Val di Fassa accompagnano gli appassionati alla scoperta di luoghi straordinari, abbracciati dalla maestosità delle Dolomiti e dalla dolcezza della natura. Tutti i tracciati di Nordic Walking presentano caratteristiche diverse (dalla lunghezza, al dislivello, dal tipo di fondo, alla difficoltà): i principianti hanno a diposizione 6 itinerari facili, mentre chi è più allenato può decidere tra 6 mediamente impegnativi e 6 difficili. Ognuno avrà quindi l’opportunità di intraprendere l’escursione di Nordic Walking preferita, in base alle proprie capacità e alla meta del percorso, coniugando la passione per lo sport all’amore per la natura.

Nature Fitness Park a Naturno

Se volete praticare il Nordic Walking in Val Venosta, vicino a Merano, è immancabile una visita al Nature Fitness Park di Naturno che offre 10 percorsi di Nordic Walking per un totale di oltre 65 km.

A Naturno, vicino a Merano, il Nature Fitness Park regala a tutti gli sportivi l’occasione di fare attività fisica in un ambiente incontaminato per rigenerare corpo e mente. Agli appassionati di Nordic Walking, in particolare, il Nature Fitness Park offre oltre 65 km di itinerari che si snodano tra i 554 m e i 1700 m di quota. I 10 percorsi si snodano da due punti di partenza principali, il maso “Nischlhof” e la stazione della funivia Unterstell , per poi condurre tra i meravigliosi paesaggi dell’Alto Adige, alla scoperta dei punti panoramici più belli di Naturno e dei dintorni di Merano. Il Nature Fintess Park, inoltre, dispone di cartelloni informativi su ognuno dei 10 percorsi e su alcune nozioni di base per la pratica del Nordic Walking.

I 10 itinerari:

  1. Vogeltenn – lunghezza: 3,2 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 110 m; difficoltà: facile
  2. Panorama – lunghezza: 6,9 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 355 m; difficoltà: medio
  3. Wallburg– lunghezza: 6 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 285 m; difficoltà: difficile
  4. Sonnenberg – lunghezza: 3,3 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 225 m; difficoltà: medio
  5. Ötzi – lunghezza: 10,6 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 565 m; difficoltà: difficile
  6. Alter Kirchweg - lunghezza: 3,6 km; dislivello: 717m; difficoltà: difficile
  7. Kirchbach – lunghezza: 8,3 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 250 m; difficoltà: difficile
  8. Fuchsberg – lunghezza: 7,5 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 428 m; difficoltà: difficile
  9. Meraner Höhenweg - lunghezza: 13,9 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 428 m; difficoltà: difficile
  10. Unterstell - lunghezza: 2,4 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 202 m; difficoltà: medio

Nature Fitness Park a Naturno

Se volete praticare il Nordic Walking in Val Venosta, vicino a Merano, è immancabile una visita al Nature Fitness Park di Naturno che offre 10 percorsi di Nordic Walking per un totale di oltre 65 km.

A Naturno, vicino a Merano, il Nature Fitness Park regala a tutti gli sportivi l’occasione di fare attività fisica in un ambiente incontaminato per rigenerare corpo e mente. Agli appassionati di Nordic Walking, in particolare, il Nature Fitness Park offre oltre 65 km di itinerari che si snodano tra i 554 m e i 1700 m di quota. I 10 percorsi si snodano da due punti di partenza principali, il maso “Nischlhof” e la stazione della funivia Unterstell , per poi condurre tra i meravigliosi paesaggi dell’Alto Adige, alla scoperta dei punti panoramici più belli di Naturno e dei dintorni di Merano. Il Nature Fintess Park, inoltre, dispone di cartelloni informativi su ognuno dei 10 percorsi e su alcune nozioni di base per la pratica del Nordic Walking.

I 10 itinerari:

  1. Vogeltenn – lunghezza: 3,2 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 110 m; difficoltà: facile
  2. Panorama – lunghezza: 6,9 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 355 m; difficoltà: medio
  3. Wallburg– lunghezza: 6 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 285 m; difficoltà: difficile
  4. Sonnenberg – lunghezza: 3,3 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 225 m; difficoltà: medio
  5. Ötzi – lunghezza: 10,6 km; quota iniziale: 572 m; dislivello: 565 m; difficoltà: difficile
  6. Alter Kirchweg - lunghezza: 3,6 km; dislivello: 717m; difficoltà: difficile
  7. Kirchbach – lunghezza: 8,3 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 250 m; difficoltà: difficile
  8. Fuchsberg – lunghezza: 7,5 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 428 m; difficoltà: difficile
  9. Meraner Höhenweg - lunghezza: 13,9 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 428 m; difficoltà: difficile
  10. Unterstell - lunghezza: 2,4 km; quota iniziale: 1282 m; dislivello: 202 m; difficoltà: medio

Lagorai Nordic Walking Park

Un modo divertente e salutare per conoscere la Valsugana? Provare i 15 percorsi del Lagorai Nordic Walking Park, dedicati agli amanti della camminata nordica e delle Dolomiti!

Fare Nordic Walking a stretto contatto con la natura, esplorando alcuni luoghi mozzafiato della Valsugana, è il programma del Lagorai Nordic Walking Park. I visitatori del parco rimarranno entusiasti dei 15 itinerari che si estendono per un totale di 80 km tra le splendide vallate trentine trapuntate di boschi, laghi e circondate da montagne superbe. Alcuni tracciati sono didattici, come il “Percorso dell’Arboreto”, oppure a carattere storico come il “Percorso Storia e Leggenda” diretto al borgo medievale vicino a Castellalto. Particolarmente indicato agli amanti della tranquillità è il sentiero naturalistico Franco Furlan, mentre i più temerari possono sfidare il “Percorso Ponte del Salton”, il tracciato più lungo e impegnativo del parco. Diversi per difficoltà e lunghezza, i 15 itinerari del Lagorai Nordic Walking Park, vogliono accontentare tutti gli appassionati di questo sport, dai meno esperti ai più allenati: i tracciati di colore blu sono indicati ai principianti, quelli di colore rosso sono percorsi di media difficoltà e, infine, quelli di colore nero sono i più difficili.

Dolomiti Nordic Walking Park a Pinzolo

Situato a Pinzolo, in Trentino, il parco possiede 27 km di itinerari per Nordic Walking, circondati dalle bellezze del Parco Naturale Adamello Brenta. Scopri i 5 percorsi!

Il Dolomiti Nordic Walking Park di Pinzolo invita gli appassionati della disciplina a provare i 27 km di percorsi di Nordic Walking in Trentino che si sviluppano tra i 1500 m di Prà Rodont e i 2100 m del Dos del Sabion. Circondati dalla dolcezza e dalla maestosità dei paesaggi dolomitici e trentini, i 5 itinerari del parco di Nordic Walking di Pinzolo propongono tour di differente lunghezza, dislivello e difficoltà, accontentando così principianti ed esperti.
Assieme all’omonimo parco di Madonna di Campiglio, il Dolomiti Nordic Walking Park a Pinzolo costituisce un altro angolo di paradiso naturale in Trentino, nella zona di Campiglio e della Val Rendena, dove praticare questa salutare attività sportiva che ha conquistato ormai tutto il mondo.

  1. Prà Rodont lunghezza: 4,1 km – dislivello: 175 m: itinerario tecnico attrezzato per apprendere le tecniche del Nordic Walking.
  2. Giro delle Malghe lunghezza: 7,1 km – dislivello: 290 m: escursione che conduce tra le più belle malghe del Dos Del Sabion e alla scoperta delle tradizioni locali
  3. Panoramico–lunghezza: 3,4 km – dislivello: 180 m: percorso ad anello in quota con vista mozzafiato tra le vette delle Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella
  4. Cioca– lunghezza: 6,1 km – Percorso in discesa: itinerario che discende dal Dos del Sabion con vista che abbraccia tutta la Val Rendena
  5. Grual– lunghezza: 5,7 km – percorso in discesa: itinerario di discesa lungo il lato settentrionale del Dos Sabion con veduta sulla valle di Campiglio

Val di Sole Route

La Val di Sole Route vanta oltre 70 km da percorrere a passo di Nordic Walking in Trentino. Da Cavizzana a Mezzana, il tour invita a godersi il meglio della natura delle Dolomiti.

Si tratta di un bellissimo percorso di Nordic Walking in Trentino, lungo 22 km, che parte dalla località di Cavizzana e raggiunge Mezzana, attraverso boschi e praterie, alla destra del Fiume Noce.
La Val di Sole Route si sviluppa lungo antichi sentieri e mulattiere che guidano gli amanti di Nordic Walking nelle magiche atmosfere paesaggistiche del Trentino. Ai 22 km di questo tracciato si aggiungono poi altri 12 percorsi, di 3-4 km ciascuno, situati nei singoli paesi. La Val di Sole Route riunisce perciò oltre 70 km di itinerari per Nordic Walking, donando così l’opportunità di esplorare gli angoli più suggestivi della vallata trentina, mentre si pratica il proprio sport preferito.

  1. Cavizzana – lunghezza: 2,11 km; dislivello: 52 m; difficoltà: facile
  2. Caldes - lunghezza: 3,84 km; dislivello: 105 m; difficoltà: medio
  3. Terzolas 1 – lunghezza: 5,35 km; dislivello: 157 m; difficoltà: medio
  4. Terzolas 2 - lunghezza: 2,90/2,25 km; dislivello: 152/95 m; difficoltà: medio/facile
  5. Malè - lunghezza: 2,35 km; dislivello: 75 m; difficoltà: facile
  6. Croviana-Monclassico-  lunghezza: 2,30 km; dislivello: 98 m; difficoltà: facile
  7. Dimaro - lunghezza: 5,15 km; dislivello: 450 m; difficoltà: medio
  8. Folgarida - lunghezza: 4,05 km; dislivello: 95 m; difficoltà: facile
  9. Commezzadura - lunghezza: 3,20 km; dislivello: 73 m; difficoltà: facile
  10. Mezzana – lunghezza: 1,40/1,75; dislivello: 65/15; difficoltà facile/facile
  11. Marilleva 1.400 – lunghezza: 2,45 km; dislivello: 95 m; difficoltà: facile

Nordic Walking a Rovereto

Rovereto offre un modo divertente e salutare di vivere la città con cinque itinerari di Nordic Walking e running che si snodano attraverso il centro urbano partendo dal Mart.

Nella splendida cornice della Vallagarina, in Trentino, il centro di Rovereto propone agli amanti del Nordic Walking cinque percorsi per vivere e scoprire la città praticando il proprio sport preferito. Tutti gli itinerari, creati appositamente per il Nordic Walking, ma anche per il running, hanno come punto di partenza il museo Mart e conducono attraverso il centro urbano, toccando vari luoghi di Rovereto; uno solo dei cinque percorsi (quello arancio) si dirige fuori dal centro, presso la Campana dei caduti e l’Ossario. Ogni percorso presenta lunghezza diversa ed è contraddistinto da un proprio colore (azzurro, blu, marrone/beige, rosso, arancio). Rovereto consente così agli sportivi di fare Nordic Walking lungo itinerari sicuri e dotati di illuminazione, magari proprio vicino a casa, senza doversi per forza spostare in periferia.

I 5 itinerari:

  1. Percorso azzurro: Centro Storico – lunghezza: 3,5 km
  2. Percorso blu: Scopri Rovereto – lunghezza: 5,5 km
  3. Percorso marrone/beige: Brione - lunghezza: 4 km
  4. Percorso rosso: Borgo Sacco – lunghezza: 12,5 km
  5. Percorso arancio: Città della Pace + anello sterrato dell’Ossario alla Campana e ritorno – lunghezza 14 km

Nordic Walking Stelvio Park Peio

Per praticare Nordic Walking in Val di Sole ci sono ben 68 km di percorsi nella zona della Val di Peio. Scopri tutti e 10 gli itinerari nel Parco Nazionale dello Stelvio!

Nella splendida Val di Peio, in Trentino, si trovano 10 itinerari di Nordic Walking che si estendono, per un totale di 68 km, all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio. I percorsi di Nordic Walking in Val di Sole si suddividono in facili, medi, difficili ed ognuno presenta lunghezza e dislivello diversi, consentendo così sia ai principianti che agli esperti di scegliere il tracciato più adatto alle proprie esigenze.

  1. Cervo – lunghezza: 3 km; dislivello: 87 m; q. max: 1310; q. min.:1390; difficoltà: facile
  2. Camoscio - lunghezza: 3,40 km; dislivello: 181 m; q. max: 1748; q. min.:1567; difficoltà: facile
  3. Marmotta - lunghezza: 4 km; dislivello: 194 m; q. max: 2000; q. min.:1860; difficoltà: facile
  4. Ermellino - lunghezza: 5,40 km; dislivello: 102 m; q. max: 1927; q. min.:1825; difficoltà: facile
  5. Civetta – lunghezza: 7,60 km; dislivello: 297 m; q. max: 1687; q. min.:1390; difficoltà: medio
  6. Aquila - lunghezza: 7,70 km; dislivello: 295 m; q. max: 2120; q. min.:1825; difficoltà: medio
  7. Gipeto - lunghezza: 6,70 km; dislivello: 925 m; q. max: 2315; q. min.:1390; difficoltà: difficile
  8. Scoiattolo - lunghezza: 8,30 km; dislivello: 710 m; q. max: 2000; q. min.:1390; difficoltà: difficile
  9. Cedrone - lunghezza: 10 km; dislivello: 403 m; q. max: 1970; q. min.:1567; difficoltà: difficile
  10. Capriolo – lunghezza: 12,40 km; dislivello: 473 m; q. max: 1990; q. min.:1517; difficoltà: difficile

Nordic Walking Stelvio Park Rabbi

La Val di Sole sa accontentare davvero chi ama il Nordic Walking: solo nella Val di Rabbi si trovano 62 km di itinerari immersi tra le bellezze del Parco Nazionale dello Stelvio.

All’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, nella zona della Val di Rabbi, chi ama il Nordic Walking troverà una ricca rete di itinerari, per un totale di 62 km tutti da scoprire. Differenti per livello di difficoltà, lunghezza e dislivello, gli 11 percorsi di Nordic Walking si snodano attraverso il parco, facendo apprezzare fino in fondo i meravigliosi scenari dolomitici della Val di Sole.

  1. Bucaneve – lunghezza: 2,90 km; dislivello: 60 m; q. max: 1310; q. min.:1250; difficoltà: facile
  2. Soldanella – lunghezza: 4 km; dislivello: 200 m; q. max: 1570; q. min.:1370; difficoltà: facile
  3. Giglio Martagone - lunghezza: 3 km; dislivello: 238 m; q. max: 1768; q. min.:1530; difficoltà: medio
  4. Genzianella - lunghezza: 3,70 km; dislivello: 290 m; q. max: 1890; q. min.:1600; difficoltà: medio
  5. Negritella - lunghezza: 4,40 km; dislivello: 290 m; q. max: 1890; q. min.:1600; difficoltà: medio
  6. Papavero Alpino - lunghezza: 5,40 km; dislivello: 310 m; q. max: 1540; q. min.:1230; difficoltà: medio
  7. Stella Alpina - lunghezza: 5,75 km; dislivello: 340 m; q. max: 1758; q. min.:1370; difficoltà: medio
  8. Ranuncolo – lunghezza: 5,80 km; dislivello: 240 m; q. max: 1490; q. min.:1250; difficoltà: medio
  9. Rododendro - lunghezza: 7,20 km; dislivello: 850 m; q. max: 2075; q. min.:1270; difficoltà: difficile
  10. Anemone - lunghezza: 7,70 km; dislivello: 410 m; q. max: 1660; q. min.:1250; difficoltà: difficile
  11. Primula – lunghezza: 11,30 km; dislivello: 518 m; q. max: 1768; q. min.:1250; difficoltà: difficile

Giro delle malghe

Escursione di Nordic Walking in Val Venosta per sportivi agonisti, che si svolge tra le malghe della splendida zona di Laces-Val Martello. Ideale per l’allenamento d’altura.

Punto di partenza: parcheggio Hotel Ristornate Latscherhof
Lunghezza: 20,50 km
Dislivello: 1240 m

L’itinerario di Nordic Walking a Laces-Val Martello, in Val Venosta, parte al di sotto del Latscherhof, da dove si risale brevemente il tratto asfaltato. Si prosegue poi costeggiando lo Stadio del ghiaccio e si attraversa il portone in ferro e il prato fino a raggiungere un bivio. Si imbocca il sentiero n.4 a sinistra e si sale superando alcuni tratti nel bosco, fino ad incrociare la forestale n.11. L’itinerario prosegue sulla strada forestale che in lieve salita, con direzione Töbrunn, porta alla Malga di Laces. Dalla malga la passeggiata di Nordic Walking a Laces-Val Martello continua sul sentiero n.9 attraverso il bosco fino ad arrivare sotto alla Malga Tarres (Tarscheralm).
Si prosegue brevemente sulla strada forestale sino al bivio, da dove il sentiero n.1 conduce, dopo un suggestivo tratto nel bosco, alla stazione a valle della seggiovia. Da qui si prende il sentiero n.1-2 fino a raggiungere la strada asfaltata di Tarres. Si continua sul lato sinistro dello strada per 200 m circa e al cartello sulla curva si entra nel canale di Ramini. Giunti al termine del canale, si scende fino al ponte, dopo il quale si prende il sentiero con indicazione “Jägersteig”. Passato il “Bacini idrico” si torna indietro al punto di partenza di questo itinerario di Nordic Walking in Val Venosta.

Rovine dei Castelli in Val Martello

L’escursione di Nordic Walking in Val Venosta è diretta alle rovine di Castel Montani di Sopra e Castel Montani di Sotto, regalando vedute splendide sulle distese di meleti .

Punto di partenza: Hotel Ristorante Latscherhof
Lunghezza: 9,10 km
Dislivello: 350 m

L’itinerario di Nordic Walking in Val Venosta parte dal Latscherhof, da dove si sale la strada per 20 minuti circa fino al tratto asfaltato che, girando a destra, porta attraverso alberi da frutto. Al termine della stradina si imbocca la forestale (cancello in ferro, n.11), che porta in mezzo al bosco e con alcune curve raggiunge un bivio (dove comincia la via di ritorno verso Morter). Si abbandona per un po’ la forestale per seguire un sentiero stretto che termina di nuovo sulla forestale e che conduce a Castel Montani di Sopra (Obermontani). Da qui l’itinerario di Nordic Walking in Val Venosta prosegue in discesa lungo un sentiero stretto che porta alle rovine del Castel Montani di Sotto (Untermontani). Al ponte di legno si svolta a destra e si continua verso “Bierkeller”; superati i frutteti si percorre un tratto in salita che porta al canale Mareinwaal, quindi al ristoro “Bierkeller”. Da qui si segue la via asfaltata tra gli alberi da frutto fino a rientrare al punto di partenza dell’itinerario.

Natur Aktiv Park sull'altopiano delle mele

Sul soleggiato pianoro di Naz-Sciaves, sopra la Valle Isarco, gli appassionati di Nordic Walking possono sbizzarrirsi lungo 80 km di itinerari tra distese di meleti e di fiori.

Chi è alla ricerca di un luogo tranquillo e suggestivo per praticare Nordic Walking nei pressi della Valle Isarco, trova sull’altopiano delle mele il Natur Aktiv Park dedicato all’attività all’aria aperta, non solo Nordic Walking ma anche jogging e mountain bike. L’altopiano delle mele, che ospita i paesi di Naz, Sciaves, Rasa, Fiumes e Aica, è situato a 850 m di quota e dista circa 10 km da Bressanone. Si tratta di un vasto pianoro soleggiato sopra la Valle Isarco, caratterizzato da un piacevole clima mite, attraverso il quale si snodano 80 km di itinerari tra splendidi meleti, prati in fiore e pinete.

I 14 percorsi del Natur Aktiv Park sono stati creati con l’intento di accontentare le esigenze di principianti ed esperti del Nordic Walking. Il breve percorso “Mesnerbühel”, ad esempio, che da Rasa raggiunge la collina boscosa di “Mesnerbühel”, è adatta ai meno esperti, mentre il percorso “Mosswald-Via Romana”, che si estende per 5,6 km attorno al bosco “Mooswald” tra Rasa e Elvas, è rivolto soprattutto ai più allenati. Il “Giro Stiefler”, infine, che si sviluppa attorno alla collina “Stegerbühel” è uno degli itinerari di media difficoltà. Lungo i percorsi del Natur Aktiv Park in Valle Isarco, inoltre, si trovano alcuni punti di rilassamento, con lettini relax, e di movimento.

Percorso ecologico dell'acqua: da Siusi a Fiè

Chi ama scoprire luoghi nuovi facendo Nordic Walking, all’Alpe di Siusi trova grandi occasioni: una di queste si chiama “percorso ecologico dell’acqua”. Scopri l’itinerario!

In estate gli splendidi paesaggi dell’Alpe di Siusi accolgono quanti amano praticare attività all’aria aperta, come il Nordic Walking, offrendo sentieri lungo i quali stare a stretto contatto con la flora e la fauna delle Dolomiti.
Un itinerario di Nordic Walking molto interessante nella zona dell’Alpe di Siusi, che coniuga tra loro natura, salute ed ecologia, è il percorso ecologico dell’acqua.
Il percorso ecologico si sviluppa da Siusi a Fiè ed è caratterizzato dalla presenza costante dell’acqua. L’itinerario di 10-11 km è circolare e parte da Siusi, sviluppandosi lungo il tracciato escursionistico n.2 che attraversa un tratto boschivo nel Parco Nazionale dello Sciliar, con una bellissima vista panoramica dal bosco di Laranza fino al laghetto di Fiè. La via di ritorno a Siusi si snoda tra prati, boschi e campi sui tracciati escursionistici n.7 e n.7a.

Nordic Walking in Val Sarentino: gli uomini di pietra

Nei dintorni di Bolzano, la Val Sarentino rappresenta il luogo perfetto dove fare Nordic Walking. Scopri l’escursione agli “uomini di pietra” tra panorami alpini incantati!

Nella stupenda Val Sarentino, che si estende da nord di Bolzano al Passo Pennes, il Nordic Walking ha ormai spopolato. Per chi è un appassionato di questo sport salutare e divertente, che aiuta anche a migliorare la postura, la Val Sarentino offre una rete di bellissimi itinerari di Nordic Walking. Lungo ampie strade sterrate o su stretti sentieri che si snodano tra boschi, laghetti e distese verdi nei dintorni di Bolzano, ognuno potrà decidere dove praticare Nordic Walking, gustandosi a pieno tutto il fascino delle Dolomiti sarentine.
Un’escursione di Nordic Walking da provare è diretta ad uno dei simboli della Val Sarentino: gli “Stoanerne Mandlar” (uomini di pietra).

Punto di partenza: Skihütte sarentina
Arrivo: Stoanerne Mandlar (uomini di pietra)
Tempo: 2h e 30 min
Quota max: 2003 m
Dislivello: 400 m
Difficoltà: facile
Percorso: dalla “Sarner Skihütte” (1614 m), accanto al Maso Auener, si prende il sentiero n.2 che conduce alla Malga Auener (1788 m) e, quindi, al giogo dei prati (1924 m). Arrivati al giogo dei prati, ci si dirige verso sud-est, conquistando la vetta (2003 m) sulla quale si trovano gli “Stoanerne Mandlar”.

Centro Nordic Walking di Luson

Il Centro dell’Alpe di Luson propone agli appassionati di Nordic Walking 6 percorsi, per unire il divertimento all’amore per la natura. Scopri nel dettaglio tutti gli itinerari!

In Valle Isarco, nei dintorni di Bressanone, si trova l’Alpe di Luson che da sempre è la meta preferita dagli sportivi e, in particolare, da chi pratica Nordic Walking. Nello splendido paesaggio della Valle di Luson, tra le colline, i boschi e le alte vette dolomitiche, si sviluppano 6 percorsi di Nordic Walking che presentano lunghezza, dislivello e difficoltà diverse. Ogni sentiero di Nordic Walking è dotato di segnaletica illustrativa e conduce alla scoperta dei luoghi più suggestivi di Luson (biotopi, chiesette, masi, rifugi) e della Valle Isarco, facendo gustare fino in fondo il connubio tra sport e natura, salute e amore per le Dolomiti.

I 6 itinerari del Centro Nordic Walking di Luson:
1) Sentiero Via Crucis – lunghezza: 5,8 km; tempo: 2 h; dislivello: 136 m; difficoltà: facile; percorso: Hotel Rosental > stazioni Via Crucis > laghetto da pesca > campo giochi >zona sportiva > parrocchia S.Nicolò > centro paese
2)Sentiero storico-culturale - lunghezza: 2,5 km; tempo: 1 h ; dislivello: 80 m; difficoltà: facile; percorso: Piazzale >laghetto bagnanti >Bar Luson >maso Mairhof >itinerario naturalistico >molino Strickermühle > segheria > paese
3) Sentiero panoramico - lunghezza: 4,4 km; tempo: 1h e 30 min; dislivello: 170 m; difficoltà: medio; percorso: Hotel Rosental >Via Crucis >rio Putzerbach >Hotel Lüsnerhof > Zalner Leiten > maso Gedrarz > laghetto bagnanti > rio Gfasebach > paese
4) Sentiero di Flitt - lunghezza: 6,5 km; tempo: 2 h; dislivello: 366 m; difficoltà: difficile; percorso: Hotel Lüsnerhof > Flitt > maso Wurzer > partenza pista slittini >maso Örtl > ponte/Bar Verena >Hotel Lüsnerhof
5) Sentiero sul monte: lunghezza: 8,9 km; tempo: 3 h; dislivello: 300 m; difficoltà: medio; percorso: Herol opp.Albergo Tulper > maso Gschlorer > Ronerhütte > cappelletta Pianer Kreuz > Rastnerhütte oppure Strakenfeldhütte > biotopo alpestre > parcheggio
6) Sentiero Kreuzwiese - lunghezza: 6 km; tempo: 2 h; dislivello: 179 m; difficoltà: medio; percorso: parcheggio Schweiger Böden >zona alpestre > strada di servizio > Rifugio Kreuzwiese > sentiero Schmalzhaussteig > parcheggio

Filtra per zona

  • Val Gardena (3)
  • Alta Val Venosta (1)
  • Plan de Corones - Val Pusteria (1)
  • Alta Pusteria (1)
  • Alto Garda: Garda Trentino e Valle di Ledro (1)
  • Campiglio e Val Rendena (2)
  • Val di Fiemme (1)
  • Trento - Monte Bondone (1)
  • Val di Fassa (1)
  • Merano e dintorni (1)
  • Valsugana - Lagorai (1)
  • Val di Sole - Peio (3)
  • Rovereto, Vallagarina e Altopiano di Brentonico (1)
  • Val Venosta/Val Senales (3)
  • Alpe di Siusi - Castelrotto (1)
  • Bolzano e dintorni (1)
  • Alta Valle Isarco (2)

Richiedi il Catalogo

Richiedi il catalogo della vacanza. Gratis, direttamente a casa tua!

X Questo sito utilizza Cookies propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza di navigazione, secondo le tue preferenze. Se continui la navigazione o chiudi questo banner, accetti implicitamente il loro utilizzo. Per maggiori informazioni Privacy e Cookie Policy